Associazione di Volontariato - Onlus
Via Inganni 4, 20147 Milano
tel: 0241271003
abracciaaperteonlus@gmail.com
www.abracciaaperte.it

Donazione con Paypal

un po' di foto...

IMG_1480.JPG

Sondaggio: ci conosci?

Come sei venuto a conoscenza di "A Braccia Aperte"?
 

Sondaggio 5 x 1000 !

5 x 1000: quest'anno hai pensato di ??
 

Seleziona lingua

Alcune news!

NEWSLETTER!!


Vuoi ricevere la nostra NEWSLETTER?
Inviaci il tuo indirizzo mail a: abracciaaperteonlus@gmail.com

e resta aggiornato sul nostro impegno!

 
RICICLA IL TAPPO IN SUGHERO - VIDEO !

GUARDA E DIFFONDI IL  VIDEO SUL RICICLO DEL SUGHERO A TUTTI I TUOI AMICI
Tutte le informazioni nella
PAGINA DEDICATA "Sughero"


 
5 per 1000!!!


Anche quest'anno potrai scegliere di destinare una quota pari al 5 per mille della tua quota IRPEF a sostegno dell'Associazione “A Braccia Aperte - O.N.L.U.S.” che rientra nell'elenco dei soggetti ammessi alla destinazione della quota.

Per devolvere il 5 per mille ad “A Braccia Aperte” è sufficiente scrivere il codice fiscale 97416850150 nello spazio dedicato al "Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni o fondazioni" .

CLICCA QUI
per trovare tutte le informazioni !

 
Finalità PDF Stampa E-mail
Giovedì 20 Agosto 2009 00:00

A Braccia Aperte è un'associazione di volontariato senza fini di lucro iscritta all'Albo Regionale del Volontariato sez. Provinciale. di Milano (decreto n.406/2006 del 30/3/2006) che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, con l'azione diretta, personale e gratuita dei propri aderenti. Sono più di 20 i volontari che ne fanno parte.

L'associazione realizza interventi diretti al superamento del disagio attraverso azioni quali:

  • accoglienza in contesto di casa famiglia e/o nuclei comunità, attivazione di servizi di sostegno a famiglie con minori in ospedale;

 

  • azioni per la realizzazione di un parco per le famiglie a Cesano Boscone denominato "Parco della Vita"

 

  • studio e ricerca dei fattori di rischio per la famiglia e delle risorse atte a prevenire ed attivare la rete territoriale e le persone singole.

 

  • Il mutuo aiuto tra famiglie attraverso forme di accoglienza temporanea, in particolare riferimento ai bisogni di nuclei monoparentali composti da donne sole con figli minori che necessitano di sostegno per il raggiungimento dell'autonomia;
Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Gennaio 2012 21:26